Spettacoli

OZ, OLTRE L’ARCOBALENO…

IMG_2117

Partite con noi per un magico viaggio che inizia con un ciclone… Seguendo una simpatica bambina ed il suo cane su una strada di mattoni gialli, conoscerete i suoi nuovi amici e arriverete in una città fatta di smeraldo, dove tutto è verde e dove abita un mago speciale che dovrebbe realizzare tutti i desideri… ma… Un viaggio dove si affronteranno paure e si supereranno ostacoli per diventare grandi e scoprire che forse abbiamo già tutto quello ci serve: cuore, cervello e coraggio! Uno spettacolo dove i personaggi prenderanno vita grazie alle voci cangianti delle attrici e ai travestimenti e dove i bambini saranno sollecitati a partecipare anch’essi.

Fascia di età: dai 5 ai 10 anni e famiglie – Durata: 45 minuti

Scheda Artistica Oz, oltre l’arcobaleno Spettacolo

STORIE SEMPRE PIU’ VICINE

storie-3-gabriela-e-julieta-covill714.jpgUna mamma e una bambina si trovano a parlare di storie lontane, di persone che arrivano dal mare, da paesi sconosciuti, da terre distanti, affrontando viaggi interminabili…

Uno spettacolo nato dall’incontro del Teatro della Zucca con l’Associazione Amici della Casa Marta Larcher Onlus, da molti anni presente sul territorio milanese e attiva nel sostegno ai rifugiati in Italia. Perchè un rifugiato non è “un pericolo”, ma è “in pericolo”: sono uomini, donne, bambini che scappano da guerre e regimi per salvare la propria vita.

Un teatro dal linguaggio semplice, che punta ad attirare gli sguardi dei bambini che un giorno saranno adulti, forse con una consapevolezza diversa da quella dei loro genitori, ma che aiuta anche gli adulti a riflettere sulla società che vogliamo, oggi e domani.

Fascia di età: dagli 8 ai 12 anni e famiglie – Durata: 55 minuti

Di: Elisabetta Bonizzi, Davide Bulgheroni, Alessandra Roberti

Con: Elisabetta Bonizzi e Alessandra Roberti

Regia: Giorgia Montani – Scene: Marco Muzzolon

Scheda Artistica STORIE SEMPRE PIU VICINE – Teatro della Zucca

Link al video promo dello spettacolo:

ALL’OSTERIA DEI TRE PORCELLINI

All'Osteria dei Tre Porcellini

Lo spettacolo inizia con i Tre Porcellini, ormai   anziani, all’interno di un’osteria…   Improvvisamente veniamo catapultati   all’inizio della storia, ma che succede? Il Lupo che fine ha fatto? E i Porcellini sono stati mangiati davvero? Lo spettacolo è qui per rispondere a queste domande… ma  non solo! I bambini si potranno immedesimare nei diversi caratteri  dei Porcellini e scopriranno che la Paura si può combattere con il  sorriso sulle labbra! Uno spettacolo semplice e divertente. Uno sguardo sul mondo dei bambini, sui loro giochi, le loro arrabbiature e  le loro paure.

Fascia d’età: dai 3 anni in su e per le  Rassegne che propongono spettacoli per famiglie.

Durata: 50 minuti – Di e con: Sarah Banfi, Giorgia Montani e Alessandra Roberti

Scheda All’Osteria dei Tre Porcellini

Link al video-promo dello spettacolo: https://youtu.be/dkDcK9f-KfQ

 

LA PRINCIPESSA DEL SOLE

principessa del sole vecchiaDue sorelle un po’ litigiose… molto litigiose e un po’ pasticcione… molto pasticcione sono in verità le maghe delle storie, ma sono stanche di raccontarle! Così faranno di tutto, proprio di tutto per evitarlo, ma l’arrivo inaspettato della vecchia nonna le riporterà all’ordine e porterà tutti nel mondo di una storia bellissima: quella della Principessa del Sole. Una creatura diversa dagli altri, dal cuore così puro da riuscire perfino a far capire alle maghe delle storie quanto sia importante volersi bene e continuare a raccontare le vecchie storie. Spettacolo teatrale che sottolinea l’importanza di continuare a tramandare le storie affinché il loro valore non si perda nel tempo. Valore che in questa pièce è rappresentato dall’amore puro e incondizionato di una ragazza diversa da tutti gli altri… e per questo molto speciale.

Fascia di età: Dai 5 ai 10 anni – Molto indicato per le Rassegne per Famiglie

Durata: 50 minuti – Di: Giorgia Montani, Rossella Raimondi, Simona Visicaro

Con: Giorgia Montani e Simona Visicaro – Regia: Rossella Raimondi

Scene e Costumi: Anna Colombo e Luna Spina

Scheda Principessa del Sole

MULUNGU E LA LEGGENDA DEL FUOCO – Una storia dal Kenya

Mulungu 2“Migliaia e migliaia e migliaia di anni fa, in un villaggio dell’Africa centrale adagiato nei pressi della foresta abitava un popolo di guerrieri e contadini che ancora non conoscevano il fuoco…” La leggenda africana che raccontano le attrici inizia proprio così e racconta di come molti anni fa una donna valorosa riuscì a portare il fuoco al suo villaggio. Mentre si racconta di questa leggenda si parla del rispetto e dell’accettazione dell’altro per quanto diverso da noi sia. Questo avviene tramite il racconto narrato, ma anche attraverso l’interpretazione dei vari personaggi, sottolineato dall’uso di strumenti musicali e dal canto di alcune melodie suggestive.

Fascia di età: Dai 3 anni in su – Durata: 40 minuti  – Genere: Teatro d’attore, narrazione e uso di strumenti musicali dal vivo – Due Attrici

Scheda Mulungu e la leggenda del fuoco

Link al video-promo dello spettacolo:

 

 SPECIALE NATALE cold snow holiday winter

SENZA RENNE NON C’E’ NATALE

senza renne 2

Rudolph e Cometa sono due renne di Babbo Natale… Due renne un po’ imbranate! Una ha problemi di linguaggio e l’altra soffre di una forma acuta di narcolessia! Sono stanche di essere poco considerate, perché i protagonisti del Natale sono sempre altri personaggi che si alternano a seconda della tradizione. A Rudolph e Cometa non viene mai riconosciuto alcun merito! (benché scarrozzino Babbo Natale per tutto il mondo in una sola notte per consegnare in tempo i regali ai bambini) Decidono quindi di scioperare per affermare che senza di loro non ci sarebbero ne’ regali ne’ festa, e di prendersi la loro rivincita su Babbo Natale leggendo le letterine dei bambini a lui destinate! La lettura riserva loro proprio una bella sorpresa, ovvero che forse i bambini non si sono dimenticati di loro…

Fascia di età: Dai 3 anni in su – Durata: 40 minuti

Tecnica utilizzata: Teatro d’attore e narrazione – Due Attori

Scheda Senza Renne non c’è Natale – TDZ

CANTO DI NATALE. Il ricordo del Natale più bello

Canto di Natale rosso

Ebenezer Scrooge è un uomo ricco, vecchio e avido affarista senza scrupoli che non si cura di niente e di nessuno, se non dei suoi soldi. Ha, inoltre, una  particolarità: odia il Natale. Tutto del Natale lo infastidisce e non riesce proprio a  capire cosa renda questa festa così amata a tutti gli altri. Questo Natale ha però in serbo per lui una serie di sorprese davvero inaspettate. Lo verranno a trovare fantasmi e ombre del suo passato, spiriti del presente e oscure presenze che hanno attraversato il tempo per salvare la sua anima. Ma è proprio necessario tutto questo? Secondo il suo amico Marley, sì. Ispirato a uno dei racconti più celebri di Charles Dickens, questo spettacolo ci invita ancora una volta a riflettere sulla domanda “Qual’è il vero senso del Natale?” In questo spettacolo la tecnica del teatro d’attore verrà arricchita dall’uso delle ombre e dall’utilizzo di burattini.

Fascia di età: Dai 6 anni in su – Durata: 50 minuti

Tecnica utilizzata: Teatro d’attore, ombre, burattini – Due Attori

Scheda Artistica CANTO DI NATALE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...