Erasmus+

Erasmus Logo-Erasmus+           Come Teatro della Zucca abbiamo effettuato l’accreditamento al programma Erasmus+ perchè crediamo fortemente che lo scambio di buone pratiche a livello internazionale, in campo educativo e artistico, possa essere un’interessante strumento di crescita, nonchè un’opportunità per viaggiare e stringere legami con persone e raltà interessanti.

I Training Courses

I Training Courses sono progetti rivolti agli Operatori Giovanili (Youth Workers, ovvero tutti coloro che in senso ampio e a vario titolo lavorano con i giovani) e vengono realizzati tramite una  formazione e messa in rete degli operatori attivi nel campo dei giovani e delle organizzazioni giovanili, nell’ambito della KA1 – Mobilità degli individui. Tali progetti hanno una durata variabile, da una settimana ad alcuni mesi.

Per i partecipanti ai Training Courses non sono previsti limiti di età.

L’obiettivo principale di tale Azione è promuovere la qualità delle strutture di supporto per i giovani, offrire sostegno a chi lavora nel settore della gioventù e alle organizzazioni giovanili, promuovere lo scambio di pratiche educative a livello internazionale, migliorare la qualità del Programma Erasmus+.

 

Gli Youth Exchanges

Uno scambio di giovani (Youth Exchange) consiste nell’incontro tra due o più gruppi di ragazzi di Paesi diversi per affrontare insieme un tema comune. All’interno di un periodo minimo di 5 giorni e massimo di 21, i partecipanti hanno la possibilità di scambiare idee, confrontarsi, acquisire conoscenze e coscienza di realtà socio-culturali diverse tra loro.

Lo scambio avviene solitamente nel Paese del promotore che presenta il progetto e interessa gruppi di giovani di età compresa tra i 13 e i 25 anni (solitamente si delineano scambi per minorenni e scambi per maggiorenni per favorire una maggiore omogeneità del gruppo).

 

 

 

Social Theatre Toolbox – Valverde (PV)

In quanto associazione che si occupa principalmente di Teatro Sociale e Teatro Ragazzi, è importante per noi del Teatro della Zucca la diffusione di buone pratiche sul teatro a livello nazionale e internazionale, nonchè favorire la diffusione di momenti di confronto tra Operatori Giovanili che quotidianamente utilizzano tecniche teatrali durante il proprio lavoro. Queste tecniche sono molto efficaci e largamente utilizzate nel lavoro con i giovani, ma è importante conoscerle in maniera approfondita, se si vuole portare avanti un lavoro di qualità, che abbia ricadute positive sui giovani delle comunità locali, sui territori, sulle organizzazioni che promuovono tali progetti e indirettamente su tutti i soggetti e le istituzioni che vi gravitano attorno.
Gli Operatori Giovanili sono sempre in grado di gestire progetti teatrali rivolti ai giovani? Hanno chiaro quali effetti, anche secondari, possono scaturire dalla messa in atto di tali tecniche? Sono sempre coscienti dell’impatto che provocheranno sui territori e le comunità locali? Sono in grado di modulare le proprie proposte in base alle caratteristiche specifiche dei gruppi e degli individui coinvolti? Sono pronti a dover tirare fuori idee creative funzionali e coerenti all’ultimo minuto, in caso dovessero
presentarsi degli imprevisti?
Attraverso il progetto Social Theatre Toolbox intendiamo creare un’occasione di confronto per fornire spunti di riflessione e strumenti per affrontare le difficoltà dei progetti di Teatro Sociale, ma anche confrontarci, ricevere feedback, scambiare buone pratiche e da ultimo, ma non meno importante, mantenere alto il grado di motivazione degli operatori giovanili nell’utilizzare queste tecniche, con risultati auspicabilmente sempre più incoraggianti.
Obiettivi del progetto:
– Migliorare il livello di conoscenza dei diversi rami del Teatro Sociale
– Contribuire a una profonda comprensione delle caratteristiche specifiche del Teatro Sociale e sensibilizzare, in particolare per quanto riguarda i contesti in cui può essere applicato
– Sviluppare abilità pratiche nel lavoro e nella gestione dei processi di qualità in progetti locali e internazionali con i giovani
– Aumentare / migliorare gli atteggiamenti di sensibilità culturale e sociale nel campo del lavoro giovanile
– Incoraggiare gli animatori giovanili ad agire come attori sociali e interculturali sensibili e responsabili nelle fasi di pianificazione e attuazione
Problemi ed esigenze che cerchiamo di affrontare attraverso questo progetto:
– Incrementare l’efficacia e la qualità del lavoro degli Operatori Giovanili, in particolare sulle tecniche teatrali
– Ampliare il panorama delle Organizzazioni e degli Operatori Giovanili sul potenziale dei progetti teatrali per includere i giovani
– Incrementare la fiducia delle organizzazioni e delle istituzioni nel Teatro Sociale come motore di cambiamento a livello individuale, dei gruppi e di comunità
– Fornire nuovi strumenti di benessere ed empowerment ai giovani, agli operatori e alle
organizzazioni
– Accrescere la cultura del rispetto, dell’inclusione e del confronto interpersonale e interculturale

La prima edizione del progetto Social Theatre Toolbox si è svolta a Valverde (PV) dal 29 settembre al 7 ottobre 2019, con la collaborazione e il supporto di ANG – Agenzia Nazionale Giovani e Comune dei Colli Verdi e ha visto la partecipazione di 23 Operatori Giovanili provenienti da 11 diversi Paesi dell’Unione Europea.

Attualmente stiamo lavorando alla seconda edizione del progetto.